Dal corretto settaggio del termostato, alla corretta manutenzione periodica,
scopri come una serie di accorgimenti virtuosi possano tradursi sia in una maggior 
tutela 
dell'ambiente che in un risparmio energetico notevole, per una bolletta più leggera.

 

Regola la temperatura del termostato tra i 19 e 20 °C di giorno e a 18°C durante la notte.
Un solo grado in più della temperatura interna può incrementare il costo dell'energia in bolletta del 5%. 

 

Imposta la temperatura dell’acqua in riscaldamento il più basso possibile per garantire un comfort di circa 20°C in ambiente.
Così facendo consenti alla tua caldaia a condensazione di modulare in base alle tue reali necessità e quindi di rendere al meglio. 

 

Impostando la temperatura dell’acqua sanitaria direttamente dal pannello comandi della caldaia per evitare la miscelazione direttamente sul rubinetto.
In questo modo si ottiene una notevole riduzione dei consumi.

 

L’aria non è un conduttore di calore.
Ricordati pertanto di sfiatare l’aria dai radiatori prima di accendere l'impianto di riscaldamento.



Ricordati di far effettuare l'annuale pulizia della caldaia.
Rimuovendo 1 mm di fuliggine all'interno dello scambiatore si ottiene una riduzione del consumo energetico fino al 4%.

 

 Rimuovi tutte le coperture dai termosifoni.
Garantirai in questo modo una maggiore efficienza.

 


Programma l'accensione e lo spegnimento se hai un bollitore sanitario.
Questo eviterà che la caldaia si accenda inutilmente anche la notte per scaldare l’acqua.

 

Prova l'App gratuita di Baxi


Cataloghi, certificazioni e moduli aggiornati sempre con te!


App StoreGoogle Play